Melatonina.it

Il primo portale italiano dedicato interamente alle proprieta della melatonina



 CATEGORIA: Suddivisione per Argomento: "lavoro"
Ho 52 anni, dal 2066 sono in menopausa, dopo un mese di ciclo continuo mi si arrestato completamente.Devo dire che non ho avuto grossi disturbi dopo, ma per circa 15 gg durante il ciclo-continuo ho avuto forti dolori all'addome che passavano solo dopo alcuni ore.
Da un controllo successivo la ginecologa mi ha detto che era tutto a posto, erano sparite anche alcune cisti gassose, ma che era presto per la menopausa e mi ha dato dei flavonoidi di soia che ho preso per alcuni giorni.
Da qualche anno, dopo un ricovero per attacchi di ansia, prendo dropaxin gocce e all'occorrenza tranquirit, sto cercando di scalare dropaxin, ma il mio problema che sono ingrassata di circa 10 kili e non riesco a scendere nonostante le varie diete, perdo 3 o 4 kili e ne riprendo 5....
Dormo abbastanza bene,dalle 8 alle 9 ore, salvo incubi dovuti allo stress del lavoro (centralinista).
Vorrei sapere due cose:
dropaxin ingrassa? (il medico dice ...forse..)
la melatonina pu aiutarmi a smettere con i farmaci antidepressivi?
posso dimagrire o mi devo rassegnare al mio peso da "menopausa"?
Per favore rispondetemi...

Grazie

Domanda posta da: loredana ( 02/07/2012)

Salve,vorrei ciledervi delle info,e magari cercaredi avere chiarimenti.Ho avuto problemi di insonnia (e ancora non ho risolto del tutto il problema) tutto è cominciato a gennaio 2011 sicuramente con un periodo di stress prolungato, poi già ne avevo avute di batoste nella vita ma non avevo mai avuto problemi di sonno,anche se avevo magari pensieri o qualche preoccupazione non avevo problemi di sonno,sempre regolare. Praticamente mi son svegliata una notte di soprassalto e da li son cominciati i problemi.Adesso sto prendendo la vs melatonina, circa 1 mese e un pò ho regolarizzato,a volte ho dormito senza ma poi ha volte si ripresenta il problema. Le mie domande sono queste, il dottore non mi ha mai detto apertamente se è depressione, medicinali non me ne vuole dare ma per fortuna visto che per circa 8 mesi ho preso minias e laroxyl per dormire e mi hanno solo fatto peggio li ho smessi senza scalare quindi potete immaginare, tutto peggiorato.Ora dovrei essermi disintossicata da quei farmaci,li ho smessi da otto mesi. Io vorrei capire se è l'insonnia che mi causa depressione o viceversa,perché in realtà se fossi depressa non sono una depressa comune nel senso non vedo che la vita fa schifo non mi sento una nullità,anzi,lavoro e questo è un grande aiuto anche se purtroppo lavoro la sera e anche se non tardo tanto al massimo faccio mezzanotte,(quindi la melatonino la prendo al max all'1 ).Mi piace ridere con le mie colleghe etc quindi non capisco come possa essere depressione,il pensiero di non dormire più bene o a volte non riuscirci proprio quello mi abbatte veramente,e poi non voglio vivere dipendente da una pillola anche se non nociva.Poi altra cosa, il medico mi ha detto che così la pineale si mette a riposo e non produce melatonina, quindi poi come fa nuovamente a tornare produrre melatonina da sola se si assopisce? Come fare poi a smettere la melatonina e quando? Non capisco più cosa mi sia accaduto mi sembra un incubo.Ha volte ho preso anche 2 da 3mg perché non dormivo senza effetti,altre basta solo mezza pillola.La ma senzazione è che quando non dormo è come se avessi il cervello che non si spegne come un sovraccarico di tensione proprio al centro della fronte è li che sento come una senzazione di blocco,ma non ho pensieri che non mi fanno addormentare,ne positivi né negativi,nulla,non mi addormento e basta quindi è ovvio che il giorno dopo vado giù e piango anche magari,sfidesrei chiunque a essere felice. Mi potete aiutare a capirci qualcosa?Vi ringrazio tanto e buona giornata Aurora
Domanda posta da: Aurora ( 22/06/2012)

spett dottore ho 55 anni in menopausa da 2 anni vorrei prendere la melatonina cosi mi consiglia . peso 53 chili faccio ginnastica lavoro . grazie distinti saluti da sonia
Domanda posta da: sonia ( 19/06/2012)

vorrei prendere la melatonina, ma sono un po' confusa sull'orario di assunzione, in quanto a causa del mio lavoro non mi possibile andare a dormire prima delle 2-3 di notte
a questo punto mi chiedo: devo prenderla un'ora prima di coricarmi oppure comunque entro l'1 ?
grazie

Domanda posta da: giovanna ( 12/06/2012)

salve, ho 47 anni e faccio i turni notturni in ospedale (turno di notte circa 2 volte a settimana; nei giorni liberi, o quando lavoro al mattino o al pomeriggio, non ho difficolt ad addormentarmi ma ho continui risvegli notturni e la mattina starei a letto fino alle 11 ! il pomeriggio ho sempre sonnolenza e stanchezza (specie dopo mangiato),sono attiva solo alla sera. Assumo eutirox 125 per tiroidectomia totale (con valori ematici di tsh, ft3 e ft4 ok) e flexiban alla sera a causa di una fibromialgia. Posso assumere ugualmente, prima di coricarmi, la melatonina e se si a che dosaggio? prendevo anche iperico della ditta aboca (capsule), posso continuare a prendere questo iperico o di altra marca? non ci saranno poi interfernza tra iperico, melatonina, eutirox e flexiban? grazie
Domanda posta da: pollyanna ( 08/05/2012)

Salve, lavoro di notte dalle 03,00 alle 08,00 e poi vedo a dormire fino alle 13,00 circa. Premesso che di sera vado comunque a letto non prima delle 23,00, come mi consigliate di usare la melatonina? Grazie
Domanda posta da: Giuseppe ( 07/05/2012)

Salve, ho 47 anni e questo mese per la prima volta dopo aver avuto il ciclo in ritardo di quasi 10 giorni (durato poi 3gg con abbondante flusso) si sta ripetendo dopo quasi 15 gg,questa volta cominciando con piccole perdite ematiche e adesso al terzo giorno con flusso regolare. la domanda , si tratta di premenopausa? ad oggi non ho particolari problemi, dormo discretamente bene, ho subito lo scorso mese solo un discreto stress sul lavoro. devo cominciare a prendere la melatonina? e se si che tipo. vi ringrazio per le risposte anticipatamente.
Domanda posta da: Mariab ( 31/03/2012)

soffro di bronchite cronica bronchiettasica e ultimamente mi sento depresso e ansioso con notevole problema di insonnia e inevitabile disagio di vita quotidiana con lavoro serale vado a letto ore una vorrei consiglio uso melatonina se mi puo' aiutare a vivere in modo buono grazie mille
Domanda posta da: ernesto ( 14/03/2012)

Buonasera. Sono andata in menopausa precoce a 38 anni (non per interventi n altri apparenti motivi) dai 42 ai 50 anni ho messo il certotto transdermico, ora dal dicembre 2010 uso Femoston 1/5 conti. Ho sempre avuto il colesterolo totale bassissimo, lo scorso anno era a 258 ed ora 273. Sono alta 163 cm e peso 58 kg, mi muovo per lavoro e mangio poco. Ora voglio smettere, ma ho paura di eventuali sintomi. La melatonina mi pu aiutare?
Grazie Anna

Domanda posta da: Anna ( 07/03/2012)

Ciao...sono un uomo di 47 anni, nella vita sono molto abitudinario lavoro casa, casa lavoro, dedico interamente la mia giornata al lavoro ai fabbisogni familiari, disponibile apprensivo, sono coniugato con n.2 figli. Da un po di tempo mi capita spesso di avere risvegli notturni di cui non riesco pi a riprendere il giusto sonno, solitamente vado a letto intorno le ore 11.30 mi sveglio alle 6.15 per andare a lavoro, tranne quando sono libero di impegni lavorativi, capita di fare pi tardi in base alle situazioni che si verificano durante la giornata tipo: una cena tra amici, fare una passeggiata , o andare a ballare...durante la mia giornata nel quotidiano faccio un lavoro molto impegnativo a livello intellettivo, organizzativo di preparazione di coordinazione, un lavoro che tutto sommato mi da delle soddisfazioni, ma crea un grosso sacrificio sia fisico che mentale, spesso sono gratificato del mio operato, quindi soddisfatto, in famiglia a parte la stanchezza cerco sempre di accudire ed esaudire per quello che posso al meglio le richieste di tutti, quindi per cos dire una vita abbastanza moderata piena di impegni quotidiani...nei risvegli notturni solitamente circa le 3.00 del mattino, il risveglio accompagnato da uno stato di ansia chiamato sottile, nel senso che il pensiero vigile ma confuso nel senso di confusione mentale ,quasi il non riuscire a capire come e cosa fare, provocando una senzazione di paura il bisogno necessario di alzarmi dal letto trovare qualcuno per dialogare per scacciare una sensazione di vuoto solitudine, alzandomi dal letto per non disturbare nessuno, cerco di distrarmi leggendo un libro, guardando la t.v. o collegandomi ad internet con il p.c. per tutto questo provoca un disagio per affrontare la mia giornata lavorativa affettiva...ditemi voi come posso risolvere questo problema...ciao a presto.
Domanda posta da: Salvatore ( 26/02/2012)


Pagine presenti in archivio: [ 1 ] [ 2 ] [ 3 ] [ 4 ] [ 5 ] [ 6 ] [ 7 ] [ 8 ] [ 9 ] [ 10 ] [ 11 ] [ 12 ] [ 13 ] [ 14 ] [ 15 ] [ 16 ] [ 17 ] [ 18 ] [ 19 ] [ 20 ] [ 21 ] [ 22 ] [ 23 ] [ 24 ] [ 25 ] [ 26 ] [ 27 ] [ 28 ] [ 29 ] [ 30 ] [ 31 ] [ 32 ] [ 33 ] [ 34 ] [ 35 ] [ 36 ] [ 37 ] [ 38 ]

Non hai trovato le risposte che cerchi?
Inserisci la tua domanda

UtenteEmail
Il nome che indichi in utente verr visualizzato da tutti, puoi utilizzare anche un sopprannome o lasciarlo vuoto, l'email verr invece utilizzata solo per comunicarti le risposte.

Domanda

A causa di numerosi tentativi di intrusione tramite software automatici dobbiamo chiedervi di inserire manualmente il codice di verifica che vedere nell'immagine nella casella a fianco:

 




Melatonina.it sito internet di proprieta di Clavis srl - Realizzato da InternetSol - Versione inglese Key Melatonin
Altri prodotti Clavis: Garum Armoricum e Magnesio - Key Alghe