Melatonina.it

Il primo portale italiano dedicato interamente alle proprieta della melatonina



 CATEGORIA: Suddivisione per Argomento: "sonno"
Ho da 15 giorni compiuto 60 anni.
Il 13 dicembre, a seguito di cistoscopia, effettuata due giorni prima in ospedale, ho sofferto di infezione batterica massiva e conseguente shock settico, con diagnosticata encefalite, oltre che epatite acuta. Già durante la fase acuta con febbre a 41 mi si sono presentati sibili, però non nelle orecchie, ma in tutto il cervello. Questi sibili, che ancora durano durante il giorno, sono del tutto assenti al risveglio mattutino. Mi sveglio assolutamente normale. Fra l'altro, non riesco più a dormire per un periodo di tempo maggiore dell'ora: tutto ciò dopo la sepsi batterica. Durante la giornata si ripresenta questo cerchio di sibili intorno a tutta la testa. Come detto, la mattina mi alzo assolutamente normale. L'otorino mi ha consigliato fra l'altro melatonina coniugata per recuperare il ritmo normale del sonno, considerato che il problema non pare essere collegato ad otiti o altri problemi auricolari. Non sono riuscito a trovarla in vendita.
La mia domanda:
E' davvero possibile che la sepsi batterica, e l'encefalite possano avermi procurato sofferenza alla ghiandola pituitaria ed al timo, con apparizione di sibili e perdita del ritmo normale del sonno? Posso avere un aiuto a risolvere il mio problema con la melatonina da Voi venduta, visto che essa non è la melatonina coniugata consigliatami dall'otorino?
Resto in attesa d'una risposta, che spero obiettiva e celere.
Cordialità
Delio
delio

Domanda posta da: delio ( 07/03/2010)

soffro d'insonnia solo quando vado a lavoro ,sono riuscito a stare anche 2 giorni senza chiudere occhio come stacco dal lavoro il mio sonno diventa normale dormo benissimo .HO girato vari pischiatri tutti mi volevano bombardare di farmaci,chi mi ha consigliato lo stilnox al bisogno,chi antidepressivo , chi gli stabilizzatori alla fine io ho scelto basta non voglio prendere niente anche perche' sono uno sportivo pratico corsa circa 30 km a settimana e per uno sportivo ,personal trainer ,accettare questi farmaci e' duro adesso mi affidero' alla vostra melatonina spero sia la mia soluzione ma,volevo un vostro parere. grazie
Domanda posta da: franco ( 06/03/2010)

salve ho trovato questo articolo su internet

che mi sapete dire a riguardo?

Negli anni sono stati condotti molti studi per valutare l'efficacia della melatonina in svariate situazioni che vanno dal jet-lag, allo sfasamento dell'orologio biologico nei non vedenti, all'insonnia negli anziani, ai risvegli notturni, al miglioramento della qualità del sonno, con risultati spesso contrastanti, anche per la inadeguata metodologia. Recentemente è stata condotta una revisione di tutti gli studi metodologicamente corretti fra quelli condotti con la melatonina, sui disturbi del sonno sia conseguenti ad una malattia (es. demenza, schizofrenia, ecc...) che situazioni come il jet-lag o variazioni dei turni di lavoro che possono interferire negativamente con il riposo notturno. Da questa revisione emerge che la melatonina non ha alcun effetto significativo né in un caso né nell'altro: non riduce il tempo di addormentamento e non migliora la qualità del sonno nelle persone che soffrono di un disturbo del riposo sia esso dovuto ad una malattia o ad una limitazione del sonno.

Da questa stessa rassegna emerge comunque che l'assunzione della melatonina è sicura almeno sul breve periodo (3mesi). I più comuni effetti indesiderati riportati sono emicrania, vertigini e nausea, raramente è stata segnalata stanchezza e sonnolenza al mattino. Non esistono invece dati di sicurezza sull'utilizzo nel lungo periodo. Permangono le controindicazioni già note: per la possibilità di esacerbarne i sintomi, la melatonina è controindicata nelle persone affette da sclerosi multipla ed altre malattie autoimmuni; deve essere utilizzata con cautela nelle persone che soffrono di depressione, convulsioni, disturbi neurologici e da chi è in terapia concomitante con antipertensivi. Gli effetti della melatonina possono inoltre essere potenziati in caso di insufficienza epatica, per la diminuita capacità del fegato di metabolizzarla

Domanda posta da: sonia ( 05/03/2010)

la key melatonin porta dipendenza oppure sospesa la cura il corpo continua un sonno regolare essendo un bimbo di 7 mesi che mangia latte di notte?
Domanda posta da: ( 03/03/2010)

Bunasera, mi chiamo Silvia ho 47 anni e da più di un anno utilizzo la vs.melatonina. Grazie a Voi ho risolto fondamentalmente il problema dell'Insonnia riprendendo un ritmo di sonno-veglia molto più regolare. Prima alla sera non avevo mai sonno poi al mattino non riuscivo ad alzarmi.
Ora ho due domande da porre. La prima,un dubbio sul tipo di melatonina fra le vostre 3.Mi spiego:io le ho provate tutte e tre perchè la DEFENDER, all'inzio essendo in menopausa precoce (menopausa precoce naturale a 40 anni)credevo di dover prendere quella, poi ho letto nel forum che è adatta più avanti con l'età (inoltre io faccio la T.O.S.) poi la night, poi la FLUID perchè sempre nel forum la consigliate per chi è in menopausa. Io non ho problemi di colesterolo, ne di peso ( ingrasso un po solo se interrompo la tos) forse è meglio la night o è uguale?
Al momento ho 2 scatole di Fluid.
Seconda domanda: mi sveglio al mattino riposata ok ma con un umore depresso, giù di tono che passa nel corso della giornata( anche se magari c'è qualche problema in famiglia, al mattino, appena mi sveglio, mi sembrano sempre più grossi.)
Oltra al LIVIAL non prendo altri farmaci, può essere la melatonina a darmi questA TRISTEZZA AL MATTINO? Grazie della Vostra gentilezza.

Domanda posta da: silvia ( 03/03/2010)

salve, da 4 mesi prendo la Vs melatonina, da circa un mese dormivo meglio e non faticavo ad addormentarmi,anche se con continui risvegli..ora..da una settimana fatico nuovamente a prender sonno..è possibile ci siano questi alti e bassi?sto tornando alla forte insonni che avevo prima?
Domanda posta da: silvia ( 03/03/2010)

Salve, ho 25 anni e ho appena iniziato a usare melatonina da un paio di giorni per curare stress e per il sonno. I benefici li ho notati subito. Vorrei sapere se l'uso di melatonina è sconsiglito negl asmatici da allergia alle graminacee e a chi ha esofagite da reflusso. Grazie!!!
Domanda posta da: gongo ( 03/03/2010)

Gentilissimi,uso da qualche tempo la vostra melatonina(prima la Nigth e dopo la Defender).Ho 50 anni e sono in menopausa da 1,con tutti i disturbi connessi al periodo,soprattutto per la qualità del sonno.Ho ossevato che gli indubbi effetti positivi della melatonina dopo qualche mese sembrano esaurirsi,tanto mi sembra inutile la sua assunzione.Esiste una forma di assuefazione a questa sostanza?L'ultima volta l'ho presa regolarmente per 6 mesi.Grazie.
Domanda posta da: catti59 ( 26/02/2010)

Buongiorno, verso la fine di Settembre ho avuto un attacco di panico durante il sonno (non provocato)e dal allora soffro di depressione e ansia. Da novembre assumo un prodotto fitoterapico a base e di IPERICO-PASSIFLORA e alla sera VALERIANA DISPERT. Da dicembre assumo inoltre melatonina 3 mg retard e ho avuto degli ottimi risultati sul sonno notturno dormendo 6 ore senza risvegli e se mi risveglio mi riaddormento quasi subito senza patemi.
1)Vorrei sapere se assumendo melatonina 3mg non retard potrei avere risvegli anticipati e quindi ritrovarmi al punto di partenza;2)Esiste qualche prodotto che io possa sostituire all'Iperico visto che sono ormai quattro mesi che lo assumo?
Grazie delle risposte!!
Pietro.

Domanda posta da: PIETRO ( 26/02/2010)

Ho 59 anni. Improvvisamente intorno ai 50 anni ho cominciato a soffrire di fasi di insonnia che arrivano all'improvviso e senza ragioni di stress apprente e consitono in una impossibilità a prendere sonno a volte anche del tutto. Mi aiuto con qualche ansioltico tipo xanax ma riesco a mala pena a conquistare 3 o 4 ore di sonno.. Le conseguenze sono stanchezza cronica, mal di testa e dolori cervicali. Sono affetta da tiroidite autoimmune (Eutoirox 50)e colesterolo 250. In questo periodo sto soffrendo molto per questo disturbo del sonno che mi impedisce di fare una vita normale, ma non vorrei ricorrere a farmaci antideptrssivi comr condiglia il mio medico. Potete suggerirmi una cura che mi aiuti a superare questi periodi che temo stiano diventando cronici. Grazie . Giuliana
Domanda posta da: giuliana ( 25/02/2010)


Pagine presenti in archivio: [ 1 ] [ 2 ] [ 3 ] [ 4 ] [ 5 ] [ 6 ] [ 7 ] [ 8 ] [ 9 ] [ 10 ] [ 11 ] [ 12 ] [ 13 ] [ 14 ] [ 15 ] [ 16 ] [ 17 ] [ 18 ] [ 19 ] [ 20 ] [ 21 ] [ 22 ] [ 23 ] [ 24 ] [ 25 ] [ 26 ] [ 27 ] [ 28 ] [ 29 ] [ 30 ] [ 31 ] [ 32 ] [ 33 ] [ 34 ] [ 35 ] [ 36 ] [ 37 ] [ 38 ] [ 39 ] [ 40 ] [ 41 ] [ 42 ] [ 43 ] [ 44 ] [ 45 ] [ 46 ] [ 47 ] [ 48 ] [ 49 ] [ 50 ] [ 51 ] [ 52 ] [ 53 ] [ 54 ] [ 55 ] [ 56 ] [ 57 ] [ 58 ] [ 59 ] [ 60 ] [ 61 ] [ 62 ] [ 63 ] [ 64 ] [ 65 ] [ 66 ] [ 67 ] [ 68 ] [ 69 ] [ 70 ] [ 71 ] [ 72 ] [ 73 ] [ 74 ] [ 75 ] [ 76 ] [ 77 ] [ 78 ] [ 79 ] [ 80 ] [ 81 ] [ 82 ] [ 83 ] [ 84 ] [ 85 ] [ 86 ] [ 87 ] [ 88 ] [ 89 ] [ 90 ] [ 91 ] [ 92 ] [ 93 ] [ 94 ] [ 95 ] [ 96 ] [ 97 ] [ 98 ] [ 99 ] [ 100 ] [ 101 ] [ 102 ] [ 103 ] [ 104 ] [ 105 ] [ 106 ] [ 107 ] [ 108 ] [ 109 ] [ 110 ] [ 111 ] [ 112 ] [ 113 ] [ 114 ] [ 115 ] [ 116 ] [ 117 ] [ 118 ] [ 119 ] [ 120 ] [ 121 ] [ 122 ] [ 123 ] [ 124 ] [ 125 ] [ 126 ] [ 127 ] [ 128 ] [ 129 ] [ 130 ] [ 131 ] [ 132 ] [ 133 ] [ 134 ] [ 135 ] [ 136 ] [ 137 ] [ 138 ] [ 139 ] [ 140 ] [ 141 ] [ 142 ] [ 143 ] [ 144 ] [ 145 ] [ 146 ] [ 147 ] [ 148 ] [ 149 ] [ 150 ] [ 151 ] [ 152 ] [ 153 ] [ 154 ] [ 155 ] [ 156 ] [ 157 ]

Non hai trovato le risposte che cerchi?
Inserisci la tua domanda

UtenteEmail
Il nome che indichi in utente verrà visualizzato da tutti, puoi utilizzare anche un sopprannome o lasciarlo vuoto, l'email verrà invece utilizzata solo per comunicarti le risposte.

Domanda

A causa di numerosi tentativi di intrusione tramite software automatici dobbiamo chiedervi di inserire manualmente il codice di verifica che vedere nell'immagine nella casella a fianco:

 




Melatonina.it sito internet di proprieta di Clavis srl - Realizzato da InternetSol - Versione inglese Key Melatonin
Altri prodotti Clavis: Garum Armoricum e Magnesio - Key Alghe